Come fare per...


asserverazione perizie e traduzioni
Scheda aggiornata al 23/02/2017

A CHI RIVOLGERSI

Tribunale di Velletri - Ufficio Asserverazione Perizie e Traduzioni 
Orario: Mercoledì - dalle 09,00 alle 13,00


DISPOSIZIONI PER IL GIURAMENTO DELLE PERIZIE

Si rende noto che:

  1. Le perizie vanno giurate dallo stesso tecnico che le ha redatte.
  2. Il verbale di giuramento - presente nelle sezione MODULI - deve essere allegato alla fine della perizia e prima degli eventuali allegati.
  3. Il perito deve spillare la perizia e deve “autenticarla”, apponendo la propria firma e timbro sulla congiunzione di tutti i fogli, ad eccezione della pagina che contiene il giuramento.
  4. Il perito deve presentare un documento di riconoscimento e deve apporre la propria firma davanti al funzionario addetto.

DISPOSIZIONI PER IL GIURAMENTO DELLE TRADUZIONI

La traduzione deve essere giurata personalmente dal traduttore.

Composizione dell’atto, nell’ordine:

  1. documento che si traduce,
  2. traduzione,
  3. verbale di giuramento - presente nelle sezione MODULI.

I documenti devono essere uniti (mediante spillatura, rilegatura o altro) in modo da formare un unico atto.

Nota Bene: se il traduttore è cittadino proveniente da un paese non appartenente all’Unione Europea, deve aggiungere, oltre ai dati del documento di identità o riconoscimento, anche i dati del suo permesso di soggiorno da esibire in originale.

Disposizioni:

  • Il traduttore deve firmare le congiunzioni di tutti i fogli della traduzione, a partire da quella che unisce l’ultima facciata del documento tradotto, con la prima facciata della traduzione, ad eccezione della pagina che contiene il solo giuramento.
  • Nel caso in cui venga omessa la traduzione di alcune parti del documento, si deve specificare esattamente, prima della traduzione e nella stessa lingua, quali parti non sono state tradotte.
  • I timbri contenuti nel documento da tradurre devono essere descritti e tradotti, come pure le firme: se poco chiari, occorre precisarlo con espressioni tipo “timbro illeggibile”, “f.to illeggibile”, nella lingua della traduzione. Anche le foto e le marche devono essere menzionate dal traduttore (es. foto dell’interessato”, “marca da …”).
  • E’ consentito il giuramento di atti nominativamente intestati al traduttore, salvo accettazione da parte dell’ufficio/organismo ricevente.
  • Non è consentito tradurre da una lingua straniera ad un’altra lingua straniera: il traduttore dovrà comporre l’atto, nell’ordine: *documento in lingua straniera, **traduzione in lingua italiana + 1° giuramento, ***traduzione nell’altra lingua straniera + 2° giuramento.

COSTI

Le marche da bollo necessarie sono:
  • una marca da bollo € 16,00 da applicare sull'atto ogni 4 pagine (compreso il verbale di giuramento) per complessive 100 righe;
  • sugli allegati sono da applicare € 0,52 per ogni disegno, fotografia (anche se riprodotta in fotocopia), o altri atti prodotti.
Nel caso di più "marche" per l'atto e per gli allegati e’ possibile applicare una marca cumulativa.